• 30.01.2018

    Consigli utili per rimettersi in forma

    L’inverno rappresenta, per molte persone, il periodo dell’anno in cui si concentrano buona parte delle “trasgressioni alimentari” con conseguente incremento ponderale, aumento della ritenzione idrica, sensazione di gonfiore e tensione addominale. Per questo si sente la necessità, durante i primi mesi del nuovo anno, di rimettersi in forma in vista della bella stagione.

    Rimettersi in forma

    Come fare?

    Innanzitutto è bene riprendere uno stile di vita nel complesso più salutare, che includa la regolarizzazione della propria alimentazione e dell’esercizio fisico quotidiano, sia per la riduzione del peso sia per l’eliminazione delle tossine accumulate.

    • Prima di tutto, è bene evitare diete “urto” che sono sempre molto squilibrate e che hanno parecchie controindicazioni, specialmente dopo un periodo di eccessi quotidiani;
    • per aiutare il corpo a depurarsi, è fondamentale una corretta idratazione. È importante bere 2  litri di acqua naturale durante l’intera giornata, per favorire l’eliminazione delle scorie. Inoltre, sono consigliate anche tisane a base di tarassaco, cardo mariano, carciofo, finocchio, betulla, che possono aiutare a ridurre il gonfiore ed a disintossicare e depurare l’organismo, oltre al tè verde e al rooibos (tè rosso), ricchi di sostanze antiossidanti;
    • evitare tutte le bevande alcoliche, per non affaticare ulteriormente il fegato ed i reni;
    • alimentarsi seguendo una dieta varia e moderata nelle porzioni;
    • sulla tavola non devono mancare le verdure: sono davvero poco caloriche, ricche di antiossidanti e le fibre in esse contenute hanno un buon potere saziante; È bene consumarne 1 o 2 porzioni a pasto, alternando le verdure crude a quelle cotte, scegliendole sempre di tipo e colore diversi. Sono particolarmente indicati: radicchio, broccoletti, carciofi, barbabietola rossa, insalata, cavolo nero, spinaci;
    • tra i frutti di stagione, privilegiare il consumo di arance e di agrumi in genere, kiwi, mele, pere (ricchi di preziose vitamine) consumandoli preferibilmente a colazione e come spuntini;
    • evitare il consumo di salumi e insaccati;
    • consumare modeste porzioni di primi piatti preparati con cereali preferibilmente integrali e conditi con sughi a base di verdure o abbinati a legumi;
    • consumare il pesce 2-3 volte la settimana;
    • evitare dolci, dolciumi e bevande zuccherate;
    • cucinare leggero: al vapore, ai ferri, alforno, al cartoccio;
    • limitare il più possibile l’uso del sale nella preparazione delle pietanze e non utilizzare il sale a tavola;
    • condire parsimoniosamente con olio extravergine d’oliva oppure olio di semi di vinacciolo, di mais o di girasole, a crudo sugli alimenti;
    • non dimenticare di ritagliarsi un po’ di tempo da dedicare a un salutare movimento.

    Per saperne di più: www.viversano.net/ricette/tisane/5-tisane-depurative/