• Estratto di rosmarino

L’estratto di rosmarino è ottenuto per macerazione a freddo della pianta secca in olio di girasole biologico.
Il rosmarino (Rosmarinus officinalis) è una pianta ricchissima di oli essenziali (pinene, conforene, limonene), flavonoidi, acidi fenolici, tannini e contiene anche l’acido rosmarinico dalla proprietà antiossidante.

Molti studi, infatti, hanno dimostrato che il rosmarino contiene più di venti composti antiossidanti e che i suoi principi attivi hanno la capacità di inibire l’anione superossido, un radicale libero molto tossico e reattivo, responsabile dell’ossidazione cellulare. Il rosmarino protegge quindi le cellule dai danni dei radicali liberi.
Il rosmarino è una pianta arbustiva perenne che raggiunge altezze di 50-300 cm.

Le foglie, persistenti e coriacee, sono lunghe 2-3 cm e larghe 1-3 mm, opposte, lineari-lanceolate addensate numerosissime sui rametti, di colore verde cupo lucente sulla pagina superiore e biancastre su quella inferiore per la presenza di peluria bianca, ricche di ghiandole oleifere.

I fiori sono piccoli, riuniti in brevi grappoli. Ogni fiore possiede un calice campanulato; la corolla è di colore azzurro-violacea o, più raramente, bianca o azzurro pallido. I frutti sono tetracheni, con acheni liberi, oblunghi e lisci, di colore brunastro.