• 04.10.2018

    Come friggere correttamente: 5 consigli

    Lo sappiamo: friggere è buono, divertente e “social”. Il metodo di cottura più goloso di sempre, riunisce tutti intorno a quello sfrigolio che mette l’acquolina in bocca: non vediamo l’ora di mangiare crocchette, polpette o patatine con le mani e in compagnia.

    Sappiamo anche che la frittura è da utilizzare con parsimonia, soprattutto per il suo notevole apporto calorico. Ci sono però delle regole che assicurano una corretta realizzazione della frittura: vediamole insieme!

    5 regole per il fritto perfetto

    L’arte del friggere può sembrare semplice, ma invece è da studiare e non sottovalutare. Seguendo qualche semplice consiglio potrete portare in tavola piatti gustosi e, udite udite, leggeri!

    1. Partire dall’olio giusto. Fondamentale, infatti, è la scelta dell’olio giusto in cui immergere i vostri alimenti. L’olio migliore è quello di arachide perché regge bene le alte temperature senza bruciare.
    2.  Controllare la temperatura. Prima di cuocere controllate che la temperatura dell’olio sia corretta. Il procedimento è semplice: basta immergere un pezzettino di pane o di carota e, se affiora in superficie sfrigolando, l’olio è pronto per essere usato!
    3. Usare molto olio. Esatto, avete letto bene: meglio usare una grossa quantità di olio da versare in una pentola e nella quale immergere le pietanze. Una volta pronte potrete usare una schiumarola per recuperarle.
    4. Friggere poco alla volta. L’errore del principiante che non sa come friggere è quello di volere “tutto e subito” e di immergere più di una pietanza nell’olio. Fermi! Tanti pezzi tutti insieme fanno abbassare la temperatura, risultando in un fritto meno croccante e molto più unto.
    5. Imparare a riscaldare. Potrebbe sembrarvi strano, ma ecco un piccolo consiglio per portare a tavola un caldo di fritto fumante: una volta cotto un pezzo, mettetelo nel forno caldo ma spento e con lo sportello aperto. Fatelo con tutti i pezzi per assicurare una buona riuscita del vostro piatto. Ultimo consiglio: non copriteli o il vapore minerà la loro croccantezza!