• 17.10.2018

    Cucina anti spreco: come riciclare la frutta matura o avanzata

    Quando si pensa alle ricette con gli avanzi non viene esattamente l’acquolina in bocca. In realtà, e le nostre nonne lo sanno molto meglio di noi, con la cucina di recupero si possono preparare ricette sorprendenti. Non limitiamoci solamente allo sformato di pasta o al pan grattato, in questo caso la frutta sarà la vera protagonista delle nostre ricette del riciclo.

    Ecco qui alcune idee facili da realizzare per consumare la frutta troppo matura o avanzata:

    L’anti spreco in cucina inizia con la confettura

    Con la frutta avanzata o troppo matura possiamo preparare delle buonissime confetture. È semplice! Bastano pochi passaggi:

    1. Tagliate a pezzi la frutta ed eliminate eventuali semi.
    2. Mettete il tutto in una pentola, aggiungendo lo zucchero e iniziate la cottura.
    3. Portate ad ebollizione facendo sobbollire per circa 40-60 minuti finché il composto non raggiungerà la densità desiderata, ovvero leggermente collosa.
    4. Fate una prova per verificare la cottura.

    Mettete poche gocce del composto su un piattino asciutto e inclinatelo: se la marmellata scivola via rapidamente significa che deve cuocere ancora, se invece è lenta e aderisce alla superficie allora significa che la tua ricetta anti spreco è pronta.

    Ricette anti spreco: i ghiaccioli

    Riciclare la frutta matura preparando dei ghiaccioli fatti in casa è semplice e veloce. Basta seguire queste indicazioni:

    1. Sbucciate la frutta.
    2. Frullate la polpa della frutta sbucciata aggiungendo se lo desiderate dello zucchero di canna o qualche fogliolina di menta.
    3. Unite dell’acqua oppure del latte alla frutta frullata.
    4. Trasferite il composto negli stampini da ghiacciolo inserendo uno stecchino e poi fate congelare in freezer.

    Gelato

    Se vi state chiedendo come consumare la frutta troppo matura senza comprometterne il gusto, abbiamo una buona notizia per i più golosi: ecco come preparare un ottimo gelato con la ricetta definitiva della frutta avanzata.

    1. Tagliate la frutta e lasciatela in freezer per qualche ora.
    2. Una volta congelata, frullatela e mescolatela con il burro di arachidi e poco latte di mandorle.
    3. Conservate il tutto in freezer e frullatelo nuovamente prima di servire il vostro gelato o in alternativa potete consumarlo anche subito a seconda dei gusti.

    Olio aromatizzato agli agrumi

    Avete appena fatto una spremuta e vi avanzano delle bucce d’arancia? Una buona idea è utilizzarle per preparare dell’olio aromatizzato:

    1. Prendete la buccia avanzata di un’arancia (cercando di eliminare la parte bianca con un pelapatate perché molto amara) e tagliatela a striscioline sottili.
    2. Inserite le striscioline di buccia di arancia della bottiglia di olio e lasciate macerare.
    3. Aggiungete aglio e/o peperoncino a piacere.
    4. Lasciate macerare il tutto qualche settimana mescolando di tanto in tanto, dopodiché il vostro olio aromatizzato sarà pronto da utilizzare.

    Lo stesso processo può essere seguito per aromatizzare l’olio anche al limone, al mandarino o al pompelmo, a seconda dei vostri gusti.