Radicchio di Treviso in agrodolce

Radicchio di Treviso in agrodolce olio di semi d'uva (vinacciolo ) Piave

Descrizione

Tra le nostre ricette non poteva mancare un ingrediente tipico delle terre del PIAVE, ovvero il radicchio di Treviso, uno di quei prodotti che viene apprezzato non solo per il gusto ma anche per la sua leggerezza. Con la nostra ricetta potrete trovare nella vostra dispensa in ogni momento dell’anno un contorno fuori stagione: il radicchio di Treviso in agrodolce. Siete pronti a mettervi ai fornelli per assicurarvi di avere sempre a portata di mano questa squisitezza?

Ingredienti

  • 500g di radicchio di Treviso
  • 1l di aceto di vino bianco
  • 1l di acqua
  • 80g di zucchero
  • 30g di sale
  • 500ml di OLIO DI SEMI DI VINACCIOLO Benvolio

Scheda

Difficoltà: bassa
Tempo: 1 ora e 30 minuti
Dosi per: 2 vasetti

Preparazione

1. Fate scaldare in una pentola capiente l’acqua, l’aceto, lo zucchero e il sale e portate il tutto ad ebollizione.

2. Tagliate il radicchio di Treviso in sesti e lavatelo sotto acqua fredda.

3. Una volta portato la soluzione ad ebollizione, uniteci il radicchio e fatelo cuocere per circa 5 minuti.

4. Trascorso il tempo necessario, scolate il radicchio e fatelo riposare su uno strofinaccio per circa 1 ora.

5. Prendete dei vasetti e riempiteli con il radicchio di Treviso in modo circolare fino a riempirlo completamente.

6. Una volta completata l’operazione, versate lentamente l’olio di semi di vinacciolo Benvolio nel vaso fino a riempirlo e schiacciate con un cucchiaino in modo da far uscire tutte le bollicine d’aria che si sono formate.

7. Sigillare e lasciare riposare almeno 40 giorni al buio e al fresco.

Qualche consiglio in più:

Per assaporare nel migliore dei modi il radicchio di Treviso in agrodolce, vi consigliamo di accompagnarlo con dell’ottimo Prosecco di Valdobbiadene.